info@centroesteticocadia.it  |  +39.347.0785998

Trattamenti corpo

PEELING VISO – CORPO
E’un trattamento dolce adatto a tutti i tipi pelle, dona luminosità e tonicità,  al tatto la  cute è morbida. Ottimo come trattamento pre- post abbronzatura per le ruvidità di acne seborroiche, per pelli secche o ispessite. L’utilizzo di sinergie aromatiche un dolce calore diffuso e la manualità rendono il trattamento unico e piacevole. L’utilizzo di questo prodotto di bellezza svolge un’ azione sul microcircolo sanguigno, quindi adatto prima di qualsiasi ciclo di massaggi.

 

massaggio fanghiTRATTAMENTI  DI  FANGHI  E ALGHE
Questi sia caldi o freddi apportano un nutrimento al tessuto, con un adeguato massaggio  e un altrettanto riposo  favoriscono l’assorbimento degli oligoelementi, donano elasticità, tonificazione e un aspetto roseo alla pelle. I fanghi  rappresentano la “terapia d’urto” per eccellenza contro la ritenzione idrica e adiposita. Principalmente agiscono grazie ai sali minerali contenuti nell’ argilla che per osmosi attirano l’acqua del nostro corpo. Forte è il suo potere assorbente e depurativo, il fango impiegato per i bagni è di origine vulcanica e proviene da località termali, soprattutto italiane. I fanghi contengono ferro, zolfo, acido solfidrico, solfati alcalini e terre varie. Si fanno ad una temperatura di 35-40°C e durano dai 15 ai 30 minuti.
Potentissimo agente di rigenerazione fisica, l’argilla è nota fin dall’antichità come rimineralizzante, riequilibrante e antitossico. La sua caratteristica è quella di caricarsi di calore e energia che poi trasmette ai tessuti e alle cellule che ne hanno bisogno. Sono consigliate 2 applicazioni settimanali per circa 3 mesi.

 

termosaunaSAUNA  TERMO  COPERTA
Ottimo per  migliorare l’aspetto estetico del corpo trasudando tossine, ridona luminosità  benessere e leggerezza. Purifica e porta migliore afflusso sanguigno sugli strati della pelle facilitando i vari trattamenti per celllulite e adiposità. Questo trattamento può essere abbinato con fanghi, e scrub.

 

 

ELETTROLIPOLISI
Dopo la tecnica della cavitazione che utilizza gli ultrasuoni, la mesoterapia che utilizza degli appositi aghi e inietta sottopelle in vari punti dei prodotti sciogligrasso, un’altra delle tecniche utilizzate contro la cellulite per non arrivare all’intervento chirurgico della liposuzione, è l’elettrolipolisi. Letteralmente è la lisi, cioè la distruzione di una cellula il cui contenuto si disperde (chiamato lisato), in questo caso è una cellula di grasso, lipo, Per combattere la panniculopatia edemato-fibrosclerotica, che non è altro che la temutissima cellulite, vengono in questo caso utilizzate delle placche sulla pelle  nelle zone da trattare tramite le quali è fatta transitare una corrente elettrica a bassa frequenza, generata da una macchina con variazioni di picco (come alzare e abbassare il volume). Si ha solamente una sensazione di pizzicore e di calore. Questa attività produce quindi la “rottura” e la dispersione delle cellule adipose nel sistema linfatico per la successiva espulsione creando un aumento del drenaggio che è tra le cause della ritenzione idrica e quindi della cellulite. Ma non è solo questo che succede, la parte trattata, oltre che drenata, si tonifica e si rivitalizza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<